Stampa

Esonero contributivo per i nuovi coltivatori diretti e imprenditori agricoli under 40

La Legge di Bilancio 2017 ha previsto uno sgravio contributivo per nuovi lavoratori autonomi agricoli under 40. Il beneficio contributivo spetta ai coltivatori diretti e agli imprenditori agricoli professionali (IAP) di età inferiore a 40 anni, che si iscrivono per la prima volta alla relativa gestione previdenziale nel 2017 o, se operanti in zone montane e svantaggiate, nel 2016.
Per soggetti neo iscritti devono intendersi coloro che non siano stati iscritti a tale gestione previdenziale nei dodici mesi precedenti l’inizio della nuova attività per la quale si chiede l’ammissione al beneficio. In sostanza potranno accedere allo sgravio anche giovani imprenditori (IAP o CD) che, pur essendo stati iscritti alla gestione previdenziale degli autonomi agricoli in anni precedenti, ne siano rimasti esclusi almeno nell’ultimo anno. Possono inoltre essere considerati neo iscritti anche i giovani imprenditori (IAP o CD) che siano già stati iscritti alla previdenza agricola in qualità di coadiuvanti familiari di un nucleo coltivatore diretto (e non come titolari), purché si sia in presenza di una nuova attività imprenditoriale. La circolare Inps precisa inoltre che l’esonero in argomento è applicabile anche agli IAP con iscrizione “provvisoria”.
Lo sgravio è pari al 100% per i primi 3 anni, al 66% per il quarto anno e al 50% per il quinto e viene applicato a partire dal 2017 (in sostanza non è retroattivo), anche per i CD e gli IAP con meno di 40 anni che si sono iscritti all’INPS nel 2016 ed operano in territori montani o svantaggiati;
L’esonero riguarda esclusivamente la contribuzione per l’invalidità, la vecchiaia ed i superstiti (IVS) e il contributo addizionale di cui al c.1, art. 17, della legge n.160/1975 cui sono tenuti lo IAP e il CD per l’intero nucleo. Devono invece essere regolarmente corrisposti il contributo di maternità (per ciascuna unità attiva iscritta nella Gestione speciale dei coltivatori diretti e per gli IAP) e il contributo INAIL (dovuto dai soli Coltivatori Diretti). Lo sgravio dai contributi non è cumulabile con altri esoneri o riduzioni delle aliquote di finanziamento, e nei casi di concorrenza di più esoneri o riduzioni delle aliquote di finanziamento previsti dalla normativa vigente sarà applicata automaticamente, in sede di tariffazione, l’agevolazione più favorevole per il contribuente.
Il beneficio non spetta automaticamente in virtù dell’iscrizione negli elenchi previdenziali dei CD e degli IAP nel 2017 (e nel 2016 per coloro che operano in zone montane e svantaggiate), ma necessita di un’ulteriore apposita istanza da inviarsi esclusivamente in via telematica. Vi invitiamo quindi a rivolgervi ai nostri uffici per maggiori informazioni sull’accesso al beneficio.

giovani sgravi 600x400

UK Bookamekrs http://gbetting.co.uk Free Bets

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso cookies.

Io accetto i cookies da questo sito

EU Cookie Directive Module Information